fbpx

Soffro di Insonnia. Non ne posso più!

PsicoNature_Alessandra_Bentivogli_Blog_Ansia

Godere di un buon sonno dunque significa mantenere il cervello sano e funzionante con una buona qualità della vita.

Il nostro organismo ha bisogno di riposo per recuperare le forze, ha bisogno di dormire profondamente per affrontare la giornata, gli impegni di lavoro e di vita quotidiana. Il nostro corpo ha la necessità di recuperare energia attraverso un sonno profondo e ristoratore per preservare la propria efficienza fisica e per rinforzare il sistema immunitario.

Che cosa succede quando qualcosa in questo complesso ingranaggio psicofisiologico non funziona al meglio?

L’insonnia induce una diminuzione delle difese dell’organismo e provoca quindi una maggiore suscettibilità a malattie e infezioni.

L’insonnia, soprattutto quella di lunga durata, ha notevoli effetti su numerose sfere della vita quotidiana. Le persone che ne sono afflitte hanno in genere più difficoltà rispetto alle altre a gestire situazioni di stress a livello familiare e lavorativo, maggiori difficoltà a prendere decisioni e a portare a termine compiti semplici. Gli insonni cronici lamentano principalmente una minore efficienza fisica, sentimenti negativi, tristezza, ansia, panico, nervosismo e irritabilità, difficoltà a risolvere problemi e disturbi della memoria.

L’insonnia può avere conseguenze sullo stato di salute della mente, del cuore, dell’umore, della pressione e in generale di tutto l’apparato motorio di un individuo.

Semplici cambiamenti allo stile di vita possono migliorare la qualità del sonno.

  • Una buona attività fisica “mette in moto” l’organismo favorendo la produzione di serotonina. Camminare un’ora al giorno favorisce la respirazione e il buon funzionalmente degli organi come cuore, polmoni e di tutto l’apparato muscolo scheletrico.
  • L’ascolto consapevole ci conduce dentro e ci permette di sentire cosa manca, cosa stiamo vivendo, se la direzione che abbiamo preso è giusta oppure no.
  • Fermarsi e respirare semplicemente, prendendo contatto con il proprio corpo e risvegliare l’energia vitale siopita da tempo o scaricare il corpo troppo eccitato e nervoso con la Bioenergetica(si apre la pagina Psicoterapia Bioenergetica)
  • Interrompere il circolo vizioso, guardarci dentro e fermare la corsa impazzita senza senso che ci ha portato a perdere il sonno e a stare così male.
  • Mangiare consapevolmente e in modo sano. L’alimentazione è un elemento importantissimo per la salute di ogni individuo. >Alimentazione(si apre la pagina sull’alimentazione)

Chiama la Dott.ssa Alessandra Bentivogli al n. 320 0686822 e prenota il tuo colloquio gratuito.